La gestione delle perdite idriche: la situazione in Italia

La gestione delle perdite idriche: la situazione in Italia
12 Gennaio 2005 fondazioneamga_admin

La gestione delle perdite idriche: la situazione in Italia

Atti del convegno “Verso una gestione più efficace delle perdite nei sistemi idrici secondo l’approccio dell’International Water Association (IWA)”
Genova, Ottobre 2004

aa. vv.

FrancoAngeli Editore

Data Pubblicazione: gennaio 2005
ISBN: 88-464-7014-1
Pagine: 134
Prezzo €: 13,00

La crescente domanda di acqua potabile e la disponibilità limitata delle fonti di approvvigionamento richiedono ai gestori una adeguata attenzione all’efficienza delle reti di distribuzione applicando strategie di gestione che garantiscano un utilizzo efficiente e consapevole della risorsa idrica.

Con particolare riferimento alla gestione delle perdite idriche, ha particolare rilevanza l’accurata quantificazione, mediante misura o stima, delle diverse modalità di dispersione al fine di stabilire priorità di intervento, procedure operative e nuclei tecnologici appropriati.

In questo contesto la Fondazione AMGA ha organizzato nell’ottobre 2004 il convegno “Verso una Gestione più efficace delle Perdite nei Sistemi Idrici” con la finalità di presentare lo stato dell’arte su metodi e tecnologie per la gestione delle perdite idriche, con particolare riferimento all’approccio dell’IWA (International Water Association).

L’IWA, in seguito alla costituzione della Water Losses Task Force, che comprende specialisti di tutto il mondo, ha elaborato una metodologia pratica per la gestione ed il reporting delle perdite idriche che è già stata applicata in numerosi sistemi idrici e che è stata adottata ufficialmente in molti paesi del mondo.

Gli interventi affrontano temi di grande importanza per la gestione efficiente dei sistemi idrici in Italia alla luce dell’attuale stato tecnico e normativo, quali:

  • l’Evoluzione del quadro normativo e lo stato di applicazione della legge 36/94,
  • i Trend internazionale nella gestione, nel reporting e nel benchmarking delle perdite idriche e la loro applicazione alle condizioni italiane;
  • le tecnologie di controllo delle perdite e la tecnologia di misura a supporto della gestione ottimale dei servizi idrici;
  • i più significativi progetti europei nel settore della ricerca perdite e della riabilitazione delle reti idriche.